Classificazione - Infetivologo - Infettivologia - malattie infettive - virologo

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Infezioni Sessualmente Trasmesse - Generali

S.T.I.s/ CLASSIFICAZIONE


Le infezioni sessualmente trasmesse possono essere classificate sulla base dell'agente etiologico (causale) e quindi possono essere distinte in batteriche, virali, parassitarie; più di 30 “agenti” sono responsabili di tali patologie che però riconoscono più frequentemente le seguenti cause:

BATTERICHE

  • Neisseria gonorrhoeae (causa della gonorrea o dell'infezione gonococcica)

  • Trachomatis (infezioni da Chlamydia)

  • Treponema pallidum (causa della sifilide o lue)

  • Haemophilus ducreyi  (causa del cancroide)

  • Klebsiella granulomatis (già nota come Callymmatobacterium granulomatis che causa il granuloma inguinale o donovanosi).


VIRALI

  • Virus dell'immunodeficienza umana acquisita ( causa dell'infezione da H.I.V e/o A.I.D.S.)

  • HERPES simplex tipo 2 (causa dell'herpes genitale)

  • VIRUS del papilloma umano (causa dei condilomi) (alcuni sierotipi provocano il cancro della cervice uterina)

  • Epatite B e C (causano epatite acuta, cronica, cirrosi, cancro del fegato)

  • Cytomegalovirus (possono causare in certe condizioni un'infezione sistemica, del cervello, dell'occhio e dell'intestino).


PARASSITARIE


  • Trichomonas vaginalis (causa della tricomoniasi vaginale)

  • Candida albicans ( causa di vulvovaginiti nella donna; infezione del glande e del prepuzio = balano postite nell'uomo).


Questo sito non costituisce testata giornalistica.
Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità dell’autore.
Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge. n. 62 del 7/3/2001
Data ultimo aggiornamento 01/07/2012
Contatta webmaster

 
Torna ai contenuti | Torna al menu