Ecografia - Echinoccosi (idatidosi) epatica - Infetivologo - Infettivologia - malattie infettive - virologo

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Ecografia Clinica - Capitolo 1

ECHINOCOCCOSI (IDATIDOSI) EPATICA


Nonostante esistano almeno quattro specie di echinococco la malattia è determinata generalmente da Echinoccus granulosus, una piccola tenia del cane.

Le manifestazioni cliniche dipendono dall’organo interessato, dal volume della cisti e dallo stato evolutivo: così la malattia può decorrere per molti anni in modo asintomatico venendo diagnosticata talvolta occasionalmente o a seguito di una complicanza.

Nella localizzazione epatica (60-70% di tutti i casi) la cisti può determinare disturbi eptici, biliari, vascolari etc.

La cisti idatidea presenta caratteristiche ben definite così che l'ecografia associata all’anamnesi, agli esami di laboratorio possono far presumere la diagnosi che potrà essere confermata dagli esami microbiologici e di chimica clinica del liquor prelevato tramite puntura percutanea ecoguidata (nei casi dove la manovra potrà essere eseguita).

Una possibile terapia di alcune forme di cisti è quella ecoguidata denominata P.A.I.R. (Puntura Aspirazione Introduzione Riaspirazione).



            

Questo sito non costituisce testata giornalistica.
Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità dell’autore.
Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge. n. 62 del 7/3/2001
Data ultimo aggiornamento 01/07/2012
Contatta webmaster

 
Torna ai contenuti | Torna al menu