Linfonodi - Infetivologo - Infettivologia - malattie infettive - virologo

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Ecografia Clinica - Capitolo 1

LINFONODI

Le linfoghiandole possono essere interessati da patologie degenerative, neoplastiche, autoimmuni e infettive.

In ambito infettivologico l'interessamento linfonodale può rappresentare una manifestazione collaterale di una malattia infettiva che coinvolge primariamente altri organi o essere l'evento clinicamente predominante come ad esempio le linfoadeniti da mononucleosi infettiva, toxoplasma, turbecolosi etc...

Anche .se le linfoadeniti superficiali possono essere apprezzate già all'esame fisico del paziente, l'ecografia ne definisce le caratteristiche oltre che evidenziare linfonodi difficilmente “palpabili” assumendo un ruolo di primo piano nella valutazione di quelli profondi (addominali).

L'ecografia permette di confermare la verosimile origine /infiammatoria del lifonodo differenziandola da una origine neoplastica.



Questo sito non costituisce testata giornalistica.
Non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità dell’autore.
Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge. n. 62 del 7/3/2001
Data ultimo aggiornamento 01/07/2012
Contatta webmaster

 
Torna ai contenuti | Torna al menu